SPECIALE canale Whatsapp con le Ultime News su Bandi, Webinar e Promozioni. Iscriviti subito!
BREAKING NEWS: Usciti i Bandi Estate INPSieme 2024. Tutte le novità + PDF!

Vacanze Studio a Salamanca: cosa vedere, fare e visitare

Città della Spagna Nord-occidentale, Salamanca è una città solare e vivace. Sede di un’antichissima Università, è frequentata da moltissimi giovani di tutto il mondo che vengono qui a studiare e divertirsi.

La sua storia risale all’epoca celtica e oggi la città è famosa per gli edifici in pietra arenaria finemente decorati, inserita dall’Unesco nei Patrimoni dell’Umanità. Salamanca è una città dove c’è molto da fare e da vedere.

10+1 posti da non perdere a Salamanca

Plaza Mayor

È il cuore del centro storico di Salamanca, una delle piazze più belle d’Europa, incorniciata da 88 arcate, sulla quale si affacciano la Torre dell’Orologio del Municipio, la Iglesia de San Martín Cathedral e il Teatro Liceo. È il luogo di incontro della città dove è comune vedere gruppi di giovani seduti per terra a chiacchierare.

Realizzata in pietra arenaria, assolutamente da visitare all’alba o al tramonto, quando il sole crea quel particolarissimo effetto che ha guadagnato a Salamanca il nome di “Città dorata”.

Casa de las Conchas

È il palazzo più famoso e più fotografato di Salamanca, per la sua bellezza e la sua storia. Risalente al 1493, fu l’abitazione di Rodrigo Maldonado de Talavera, un Cavaliere dell’Ordine di Santiago. Deve la sua fama alla facciata decorata con più di 300 conchiglie di pietra.
Secondo la leggenda dietro una delle conchiglie si nasconderebbe una moneta d’oro!

Plaza Mayor Salamanca

Università

È il simbolo di Salamanca, fondata dal Re Leone Alfonso IX e riconosciuta come università nel 1254. Tra le particolarità, l’affresco sul soffitto della biblioteca che raffigura i segni zodiacali, le costellazioni e i pianeti: con il riflesso della luce proveniente dalle ampie vetrate, i segni zodiacali sembrano cambiare colore.

Una curiosità: sulla facciata della porta di ingresso tra le moltissime decorazioni si nasconde una piccola rana. Secondo la tradizione, se uno studente vuole passare gli esami, deve prima trovarla.

Mercato Centrale

È il classico mercato spagnolo, vicino a Plaza Mayor. Fare un giro è d’obbligo per curiosare tra i banchi che vendono cibi freschissimi e d’eccellenza, ma anche abbigliamento e poi fare uno spuntino in uno dei vari tapas bar.

Palazzo de La Salina

Oggi sede del consiglio di Contea, questo palazzo risale al 1538: fu per molti anni residenza nobiliare e poi adibito a deposito di sale nel XIX secolo. Da ammirare la facciata e il cortile porticato, sovrastato da una galleria con balconi e finestre incorniciate.

Cattedrale di Salamanca

Cattedrale Nuova e Cattedrale Vecchia

Sono tra gli edifici più visitati di Salamanca: dall’aspetto imponente, di fatto costituiscono un unico complesso. La Vecchia fu terminata nel 1180 e i suoi muri, robusti e resistenti, la resero rifugio antiaereo durante la Guerra Civile Spagnola, quando pare che anche Franco vi si rifugiò.

La Cattedrale Nuova fu costruita nel 1513 quando la vecchia chiesa non fu più sufficiente per accogliere tutti i fedeli, aumentati per la presenza dell’Università. Tra le curiosità, la presenza sulla porta nord della scultura di un astronauta che naviga nello spazio, inserita durante i lavori di restauro della facciata nel 1992 come simbolo del Novecento. Consigliata anche la salita al Campanile e alla terrazza panoramica.

Casa Lis e Museo di Art Nouvea

È una casa-museo che ospita circa 2.500 opere tra cristalli, bambole di porcellana, statue, smalti, dipinti e gioielli, datati tra fine ‘800 e primi ‘900. Il pezzo più famoso è l’uovo Fabergè, un gioiello a forma di uovo realizzato dal gioielliere russo Peter Carl Fabergè.

D’obbligo una sosta alla caffetteria, uno dei luoghi più instagrammabili di Salamanca: fatta di grandi vetrate colorate da cui si vede la città, è sicuramente molto diversa dai soliti punti ristoro dei musei.

Ponte Romano

Lungo 176 metri, con 26 archi semicircolari, il ponte fu costruito nel I sec. d.C. dall’imperatore romano Traiano. Tra i personaggi famosi che attraversarono questo ponte ci fu Annibale. È uno dei luoghi più belli da fotografare e ammirare al tramonto, ammirando il cielo che si tinge di rosso sopra Salamanca, oppure di sera, quando è illuminato.

Monastero di san Esteban

Huerto de Calixto y Melibea

È un bellissimo giardino di 2500 mq vicino al centro di Salamanca, sulle antiche mura della città. Deve il suo nome ai protagonisti di “Celestina”, famosissima opera scritta da Fernando De Rojas nel 1299: un amore tragico, quello tra Calixto e Melibea, che comunque attrae in questo parco numerosi innamorati che qui appendono lucchetti simbolo del loro amore.

Monastero di San Esteban

Costruito vicino alla Cattedrale Vecchia, questo convento domenicano ospitò Cristoforo Colombo che qui ottenne l’appoggio dell’ordine religioso per il suo viaggio verso le Americhe. Di fronte si trova il Convento de las Dueñas: consigliatissimo entrare per fotografare il chiostro centrale. L’edificio è in stile moresco e dà l’illusione di trovarsi a Marrakech!

Parco Naturale Arribes del Duero

Un meraviglio parco naturale appena fuori Salamanca, confine naturale tra Spagna e Portogallo. Molto rinomato per la sua biodiversità e i suoi corsi d’acqua. Da ammirare la splendida cascata Pozo de los Humos circondata dalla flora mediterranea. Un must per gli amanti della natura.

WEBINAR ESTATE INPSIEME 2024

BREAKING NEWS Partecipa alle diretta di venerdì 23 febbraio ore 15:00 sul nuovissimo Bando Estate INPSieme 2024 (Italia e Estero) e scopri in anteprima assoluta tutte le novità (alcune molto importanti) che ha introdotto INPS.

San Marino Tourservice S.P.A.

Recensione Negativa

Ricevi la Guida gratuita ai Bandi INPSieme
e le Graduatorie (appena disponibili)

Guida INPSieme 2024

NOTA BENE: Se vuoi essere sicuro di ricevere le email, NON inserire quella del lavoro (e nemmeno di Libero.it o Tiscali.it).

Va benissimo quella che usi sul tuo smartphone Apple o Android.

Inserisci i tuoi dati per ricevere il Catalogo Vacanze Studio e Corsi di Lingua 2024

Form viaggi studio - richiedi catalogo