SCORRIMENTO Graduatorie INPSieme: ultime ore… Prenota il tuo posto

Giornata Mondiale del Risparmio (31 Ottobre)

Siamo circondati da un mondo in continua evoluzione, dove il denaro gioca un ruolo centrale nel definire la qualità della nostra vita. Nonostante questo, in molti ignorano l’importanza del risparmio, e non solo per quanto riguarda la sfera economica.

È proprio per sensibilizzare le persone su questa tematica che il 31 ottobre 1925 è nata la giornata mondiale del risparmio. La giornata mondiale del risparmio non è solo una celebrazione, ma un momento di riflessione dedicato a tutti – adulti e bambini per formare cittadini responsabili e attenti.

E quale migliore occasione se non la scuola primaria per introdurre concetti così importanti?

Scoprirai come celebrare questa ricorrenza nelle scuole dell’infanzia con attività adatte ai più piccoli; troverai alcune alcune frasi che si usano in queste occasioni per stimolare i bambini a riflettere sul valore del denaro. Perché ricorda: il risparmio non riguarda solo i soldi… ma è un’abilità che coinvolge tutti gli aspetti della vita quotidiana.

Ma soprattutto… non perderti le “poesie impossibili” create dagli autori italiani più famosi sul tema del risparmio e l’intervista esclusiva con il fondatore di Mister Soldino (un progetto no profit per l’educazione finanziaria dei bambini).

Giornata Mondiale del Risparmio: la guida definitiva

Storia e Origine

La storia della Giornata Mondiale del Risparmio è affascinante e ricca di dettagli interessanti. Tutto è iniziato nel lontano 1924, quando si tenne il primo Congresso Internazionale di Economia e Risparmio. e un importante economista italiano, Maffeo Pantaleoni, ne ispirò la proclamazione durante un accorato discorso. Da allora, la consapevolezza dell’importanza del risparmio ha continuato a crescere.

La Giornata Mondiale del Risparmio è stata istituita per la prima volta nel 1925, sempre durante il Congresso Internazionale di Economia e Risparmio. L’idea era di sensibilizzare le persone sull’importanza del risparmio per il benessere economico individuale e globale.

Da quel momento, ogni anno la giornata viene celebrata con grande entusiasmo in tutto il mondo. Il creatore della Giornata Mondiale del Risparmio non è una singola persona ma un gruppo di esperti che hanno collaborato per dare vita a questa iniziativa.

Il loro obiettivo era fornire al pubblico gli strumenti necessari per comprendere meglio come gestire i propri soldi ed educare sul valore del rispetto delle risorse economiche.

Quando è stata istituita la Giornata Mondiale del Risparmio?

La giornata mondiale del risparmio è stata istituita nell’anno 1924. Questo avvenimento ha avuto origine in Italia, a Milano, durante il primo congresso internazionale delle casse di risparmio. Da allora, ogni anno, si celebra questa speciale ricorrenza il 31 ottobre.

L’idea era quella di sensibilizzare la popolazione sulla tematica del risparmio per promuovere un modo di vivere più responsabile ed equilibrato. Inizialmente, l’iniziativa è stata spiegata ai bambini delle scuole primarie per incoraggiarli a sviluppare un atteggiamento positivo verso il risparmio sin da piccoli.

Le lezioni si focalizzavano su come gestire i propri soldi e su come fare scelte finanziarie sagge nel corso della vita. Ogni attività era studiata per essere facilmente comprensibile ai bambini e includeva frasi chiave per aiutarli a memorizzare concetti importanti.

Negli anni successivi, la giornata mondiale del risparmio ha iniziato ad avere una risonanza sempre maggiore anche presso gli adulti. Le casse di risparmio hanno creato una serie di schede didattiche che venivano distribuite nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie.

Queste schede didattiche avevano lo scopo di insegnare ai più piccoli l’importanza del denaro e come gestirlo con saggezza. Il materiale didattico era arricchito da attività pratiche che coinvolgevano direttamente i bambini, rendendo l’apprendimento più efficace e divertente.

Scopri di più sul progetto di Mister Soldino sul sito ufficiale dell’associazione.

Perché è stata istituita la Giornata Mondiale del Risparmio?

La Giornata Mondiale del Risparmio è stata istituita per diffondere la consapevolezza dell’importanza del risparmio per lo sviluppo economico e personale. Si tratta di un concetto che può essere difficilmente spiegato ai bambini, ma attraverso i vari strumenti didattici, come le schede didattiche, possiamo rendere l’argomento più accessibile.

Una delle ragioni principali per cui questa giornata è stata creata è quindi l’educazione finanziaria, un aspetto che spesso viene trascurato nella scuola dell’infanzia e primaria.

Perché è importante il risparmio? Il risparmio permette a individui e famiglie di avere una certa sicurezza finanziaria in caso di emergenze o necessità future.

Inoltre, il risparmio contribuisce alla salute economica di un paese perché favorisce gli investimenti produttivi. Quindi, insegnare ai bambini l’importanza del risparmio sin dalla scuola dell’infanzia significa formare cittadini consapevoli, responsabili e più propensi ad effettuare investimenti “buoni”.

Nella scuola primaria si potrebbero organizzare attività dedicate all’apprendimento del valore del denaro e dell’importanza del risparmio. Ad esempio, si potrebbe fare una simulazione in classe utilizzando moneta giocattolo: ogni bambino riceve una somma fissa all’inizio della settimana e deve decidere come spenderla durante la settimana.

Chi ha inventato la Giornata Mondiale del Risparmio?

L’idea nacque a Milano, durante la prima Conferenza Internazionale delle Casse di Risparmio nel lontano 1924. All’epoca, era solo un piccolo seme piantato dai rappresentanti delle Casse di Risparmio provenienti da diversi Paesi che avevano come obiettivo comune quello di promuovere l’importanza del risparmio a livello globale.

L’idea prese vita in maniera ufficiale nel 1925, su idea dell’economista italiano Maffeo Pantaleoni, quando questa giornata speciale venne celebrata per la prima volta. Da allora, ogni anno il 31 ottobre, si celebra questo importante evento.

E chi potrebbe immaginare che quella riunione iniziata nelle sale della scuola dell’infanzia a Milano sarebbe diventata una festa mondiale? Oggi, molte scuole usano queste occasioni per avviare attività didattiche relative al risparmio e all’economia.

La giornata viene spiegata ai bambini attraverso schede didattiche e giochi che mostrano l’importanza del rispetto delle risorse e il valore del denaro. Alcuni insegnanti creano anche frasi memorabili o slogan per rendere il concetto più tangibile ai piccoli studenti, come:

“Ogni centesimo conta. Il risparmio inizia oggi, non domani.”

“Piccoli risparmi oggi, grandi tesori domani!”

“Risparmia oggi, sorridi domani!”

Perché è nata e Quali sono gli obiettivi di questa Giornata Mondiale?

Significato e Obiettivi

La Giornata Mondiale del Risparmio non è semplicemente un’occasione per mettere da parte qualche soldino, ma ha un significato molto più profondo ed educativo. La parola “risparmio” può essere spiegata ai bambini come la buona abitudine di non sprecare le cose.

Possiamo fare l’esempio di non sprecare l’acqua mentre ci laviamo i denti, o non lasciare la luce accesa quando usciamo dalla stanza. Così facendo, non solo risparmieremo energia e risorse preziose, ma contribuiremo anche a proteggere il nostro pianeta.

Il vero obiettivo della Giornata Mondiale del Risparmio è quello di educare tutti noi, grandi e piccini, sul valore delle cose e sull’importanza di gestire responsabilmente le risorse che abbiamo a disposizione. Nelle scuole primarie viene enfatizzato attraverso varie schede didattiche e attività pratiche; ad esempio, potrebbe essere proposto un gioco in cui gli studenti devono gestire un budget immaginario per una settimana o un mese.

Questo li aiuta a capire che le risorse sono limitate e che dobbiamo fare delle scelte su come utilizzarle nel modo migliore. Ecco alcune frasi che potrebbero essere utili per riflettere sulla giornata:

“Risparmiare significa pensare al domani”

“Ogni goccia d’acqua risparmiata oggi è un sorso di vita per domani”

“Risparmiando oggi costruiamo il nostro domani”.

Ogni piccolo gesto conta e può fare un’enorme differenza nel lungo termine.

Che cos'è la Giornata Mondiale del Risparmio?

La giornata mondiale del risparmio celebra l’importanza dell’amministrazione responsabile delle risorse, soprattutto quelle finanziarie. Questa festività, che cade ogni anno il 31 ottobre, è celebrata in diversi paesi del mondo con lo scopo di promuovere tra la popolazione la consapevolezza e l’educazione al risparmio.

Il suo obiettivo è sottolineare quanto sia essenziale per ciascuno di noi imparare a gestire in modo saggio i propri beni per garantire un futuro sereno e sicuro. Questa giornata speciale può essere spiegata ai bambini in modo divertente e coinvolgente attraverso diverse attività.

Anche a casa si possono organizzare piccole attività educative per spiegare l’importanza del risparmio ai figli. Si potrebbe creare un salvadanaio fai-da-te con materiali riciclati o scrivere delle frasi motivazionali sul valore del risparmio da appendere alla parete della cameretta. L’obiettivo è sempre quello di aiutare i bambini a comprendere quanto sia importante apprendere l’arte del risparmio fin dalla più tenera età.

Qual è il tema della Giornata Mondiale del Risparmio di quest'anno?

Quest’anno, la 99a giornata mondiale del risparmio si concentra sul tema “Scelte consapevoli, educazione, responsabilità. La sfida del risparmio per le nuove generazioni”.

Si tratta di un argomento di grande importanza, soprattutto in un mondo in cui le risorse economiche sono sempre più legate alla salute del nostro pianeta.

A tal proposito l’ACRI organizza a Roma un evento nazionale il 31 ottobre con ministri e politici di grande spicco presso l’auditorium della Tecnica.

In particolare, si insiste sull’importanza di fare investimenti eco-compatibili, non solo per il benessere personale ma anche per quello delle generazioni future. È un concetto che coinvolge tutti noi e che può essere spiegato ai bambini fin dalla scuola primaria.

Attività didattiche per scuola primaria durante la Giornata Mondiale

Celebrazioni e Attività (per le scuole)

La celebrazione della giornata mondiale del risparmio è un evento di grande importanza e viene osservato in molte diverse maniere. In molti Paesi, le banche aprono i loro uffici per accogliere ragazzi e ragazze delle scuole, al fine di spiegare loro il concetto del risparmio.

Questi incontri sono fondamentali per instillare nei più giovani la consapevolezza dell’importanza del risparmio. Nelle scuole primarie e dell’infanzia si svolgono diverse attività didattiche legate a questo tema.

Gli insegnanti, con l’aiuto di schede didattiche appositamente create, cercano di far comprendere ai bambini il valore del denaro e l’importanza di saperlo gestire con oculatezza. Le attività proposte vanno dalla creazione di salvadanai fatti a mano (magari con roba riciclata), alla lettura di storie che parlano di risparmio, fino all’organizzazione di piccoli mercatini scolastici dove i bambini possono sperimentare in prima persona l’atto dell’acquisto e la necessità del risparmio.

Schede didattiche e lavoretti per la scuola infanzia e primaria

La possibilità di rendere la “Giornata Mondiale del Risparmio” uno strumento di apprendimento efficace nelle scuole non deve essere sottovalutata. Questo è particolarmente vero per la scuola primaria, dove il concetto può essere spiegato ai bambini in maniera semplice ma significativa.

Le attività didattiche possono includere la creazione di salvadanai fatti a mano, l’apertura di un piccolo negozio di classe dove i bambini possono ‘comprare’ oggetti con denaro fittizio, o persino semplici giochi matematici incentrati sul risparmio e sulla spesa.

Per la scuola dell’infanzia, le schede didattiche sono un ottimo strumento per introdurre il concetto del risparmio. Queste schede possono presentare situazioni di vita quotidiana che coinvolgono soldi e risparmi, come fare la spesa o risparmiare per un giocattolo desiderato.

Le immagini colorate e divertenti attireranno l’attenzione dei bambini, rendendo l’apprendimento un processo piacevole. Anche semplici frasi o filastrocche sul tema del risparmio possono essere utilizzate per inculcare l’idea nei più piccoli.

Le attività non devono limitarsi alla sola aula: incoraggiare i bambini a praticare il risparmio anche a casa può rivelarsi molto efficace. Ad esempio, potrebbero avere una piccola cassaforte o un salvadanaio dove mettere qualche moneta ogni tanto; questo li aiuterebbe a comprendere il valore del denaro e l’importanza di risparmiarlo per futuro.

È fondamentale, tuttavia, rendere queste attività divertenti e coinvolgenti piuttosto che un compito noioso. In questo modo, i bambini saranno più propensi ad abbracciare l’idea del risparmio e a portarla avanti nel corso della loro vita.

Ogni volta che il bambino decide di mettere da parte qualcosa invece che consumarlo subito – che si tratti di soldini o dolcetti – può depositarlo nel suo salvadanaio. Infine, è importante non dimenticare il ruolo fondamentale della discussione e dell’interazione tra compagni nella comprensione dei concetti insegnati a scuola.

Introdurre tematiche come quella del risparmio durante le ore di gioco o di merenda, può sicuramente favorire una maggiore consapevolezza e comprensione da parte dei bambini. Di certo, il risparmio non è un’idea semplice da assimilare per i più piccoli ma, attraverso l’utilizzo di attività ludico-didattiche, può diventare un concetto più chiaro e gestibile.

Ricerche e riflessioni per scuole medie e superiori

Le ricerche e le riflessioni legate alla “giornata mondiale del risparmio” dovrebbero essere calibrate al livello di comprensione degli studenti delle scuole medie e superiori.

Ricordiamo che la finalità principale è quella di sensibilizzare i giovani verso l’importanza di un uso consapevole dei propri risparmi, in un’ottica di lungo termine. Per le scuole medie, potrebbe essere utile proporre delle schede didattiche che stimolino la riflessione su come il denaro viene speso nella quotidianità.

Potrebbe essere interessante proporre un esercizio in cui gli studenti devono stendere un bilancio mensile della propria famiglia, identificando le voci di spesa necessarie e quelle superflue. Questa attività potrebbe permettere agli studenti di capire meglio l’importanza del risparmio e come questo può contribuire al miglioramento della qualità della vita.

Nel caso delle scuole superiori, invece, si potrebbe focalizzare l’attenzione sulla programmazione finanziaria a lungo termine. Un esempio pratico potrebbe essere quello di simulare una ipotetica situazione in cui lo studente deve gestire un piccolo capitale proveniente da una eredità o da un primo stipendio.

Questa attività dovrebbe includere la scelta tra diverse opzioni d’investimento e la valutazione dei rischi associati ad ognuna. Infine, sarebbe interessante organizzare dibattiti o tavole rotonde sul tema del risparmio.

In queste occasioni gli studenti avrebbero l’occasione di condividere le loro idee e riflessioni, contribuendo ad arricchire il dibattito. Questo tipo di attività, oltre a stimolare la partecipazione attiva, potrebbe anche contribuire a sviluppare importanti competenze trasversali come l’ascolto attivo e l’espressione orale.

Racconti, poesie e filastrocche

I racconti sono uno strumento meraviglioso per introdurre i bambini al concetto del risparmio. Attraverso storie coinvolgenti e personaggi simpatici, possiamo insegnare loro l’importanza di gestire saggiamente le risorse.

Un esempio potrebbe essere la storia del coniglio che ha deciso di risparmiare le sue carote per l’inverno, mentre gli altri animali si divertivano a mangiare tutto subito. Questa storia può essere facilmente spiegata ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, grazie alla schede didattiche personalizzate.

La poesia è un altro strumento interessante per celebrare la giornata mondiale del risparmio. Si potrebbe organizzare un laboratorio di scrittura poetica in cui ogni studente scrive una breve poesia o filastrocca sul tema del risparmio. Le frasi dei bambini possono poi essere raccolte e create in una piccola antologia poetica da conservare a scuola.

Qui sotto ci siamo divertiti a creare delle “poesie e canzoni impossibili” sul tema del risparmio con lo stile di alcuni “autori” italiani molto famosi: da Cicerone a Jovanotti, da Rodari a Morandi.

Questa, unita a un’attività pratica come un salvadanaio fai-da-te, può rendere l’apprendimento del risparmio un vero gioco da ragazzi. E ricordiamo sempre, le lezioni imparate giocando sono quelle che rimangono impresse più a lungo nella mente dei bambini.

Queste attività non solo hanno il vantaggio di insegnare l’importanza del risparmio ma servono anche a promuovere la creatività dei bambini.

La poesia e le storie aprono le porte all’immaginazione e permettono ai bambini di esplorare il mondo in modi nuovi e interessanti. In questo modo, l’apprendimento diventa un’avventura divertente piuttosto che un compito noioso.

Pixel art, cartelloni e lavori didattici

Il mondo dell’arte dei pixel offre un’incredibile opportunità per sviluppare l’immaginazione e la creatività nei bambini. Questa attività, molto diffusa tra i giovani, può essere sfruttata anche per celebrare la Giornata Mondiale del Risparmio.

Per cominciare, è possibile creare delle schede didattiche con vari disegni di oggetti da colorare con l’ausilio del computer o di apposite applicazioni su tablet o smartphone.

In questo modo, i bambini della scuola dell’infanzia possono imparare a riconoscere differenti tipi oggetti e risorse importanti mentre si divertono a riempire gli spazi con colori vivaci.

Passando ai cartelloni, questi strumenti didattici sono sempre stati un punto fermo nella scuola primaria. Per celebrare la Giornata Mondiale del Risparmio, si potrebbero organizzare delle attività dove ogni studente contribuisce a creare un grande cartellone collettivo dedicato all’uso consapevole delle risorse del nostro pianeta. 

Ad esempio, ogni bambino potrebbe ritagliare immagini rappresentanti qualcosa che spreca da riviste o giornali e incollarle sul cartellone comune.

Questo non solo insegnerà loro l’importanza di uno sfruttamento attento delle risorse ma sarà anche un modo divertente per promuovere il lavoro di squadra.

Per quanto riguarda i lavori didattici più complessi, ci sono diverse possibilità disponibili.

Un’opzione potrebbe essere quella di assegnare ai bambini il compito di scrivere piccole frasi che descrivono l’importanza di non sprecare o il significato della Giornata Mondiale del Risparmio. Queste frasi potrebbero poi essere raccolte e illustrate per creare un libro di classe.

Un’altra idea interessante potrebbe essere quella di girare un piccolo filmato dove la Giornata Mondiale del Risparmio viene spiegata dai bambini ai bambini in modo semplice ed efficace. Questi video, poi, potrebbero essere condivisi con i genitori o persino pubblicati sui canali social della scuola per far conoscere a tutti l’impegno dei piccoli studenti su questi temi così importanti.

Altre risorse, blog e informazioni sulla Giornata Mondiale

Risorse, Link Utili e Hashtag

#WorldSavingsDay2023 #SaveBig2023

Calendario delle Giornate Mondiali

Vuoi conoscere i segreti e le informazioni sulle altre Giornate Mondiali o scoprire quelle più strane? Qui trovi l’elenco completo, con anche un comodo calendario Google per inserirlo in un click nella tua agenda e avere delle notifiche personalizzate.

San Marino Tourservice S.P.A.

Recensione Negativa

Inserisci i tuoi dati per ricevere il Catalogo Vacanze Studio e Corsi di Lingua 2024

Form viaggi studio - richiedi catalogo